Abc Solettificio Manetti a valanga sul Bama Altopascio

by Ufficio Comunicazione on 12 gennaio 2020
0 comments

CASTELFIORENTINO. L’Abc Solettificio Manetti batte il Bama Altopascio al giro di boa: 99-77 e PalaBetti ancora imbattuto.

L’Abc Solettificio Manetti rispetta i pronostici della vigilia e non si lascia sorprendere dal Bama Altopascio: 99-77 il finale del match che ha inaugurato il 2020 e chiuso il girone di andata. Così, al giro di boa, il PalaBetti continua a mantenersi imbattuto, e i ragazzi di Paolo Betti mettono una pietra sopra l’opaca prestazione di Montevarchi che aveva costretto il popolo gialloblu ad un panettone piuttosto amaro. La risposta attesa è dunque arrivata, in un match praticamente senza storia che ha visto due assenti pesanti: Verdiani sponda Abc, Malvone sponda Altopascio. Dopo i primi minuti di equilibrio Delli Carri e compagni sono scappati toccando il +13 al 10′, preludio alla fuga vera e propria concretizzatasi a cavallo tra la seconda e la terza frazione, quando i gialloblu hanno toccato anche il +35. Un’Abc, insomma, che ha saputo mantenere alte testa e concentrazione anche quando il tabellone rischiava di generare qualche calo di concentrazione. Il modo migliore per chiudere il girone di andata ed approcciarsi con la giusta dose di fiducia ed entusiasmo alla seconda parte di stagione.

Quintetti.
Abc: Belli, Terrosi, Scali, Pucci, Delli Carri.
Altopascio: Pantosti, Orsini, Lazzeri, Bini, Meucci.

Avvio di gara punto a punto: 9-9 dopo i primi cinque minuti. Cinque punti consecutivi di Pucci disegnano il primo tentativo di allungo castellano (16-9), seguiti dalla tripla di capitan Delli Carri in transizione che vale il +10 al 6′ (19-9). Di Zani il +13 dall’arco (24-11), ma la risposta rosablu dalla lunga distanza arriva con Pantosti che cerca di tenere in scia i suoi. E’ Cantini da sotto a chiudere il primo periodo sul 29-16.

Zani inaugura il secondo quarto (31-16) e Terrosi infila il +19 a metà frazione (40-21), che diventa ben presto +21. La zona castellana mette in difficoltà l’attacco rosablu, che non riesce a creare soluzioni efficaci e fatica a trovare il bandolo della matassa se non con qualche fugace giocata a firma Pellegrini e Bini che riportano lo svantaggio Bama sotto le venti lunghezze (44-28). Ma l’Abc amministra senza problemi e si va al riposo lungo sul 53-31.

Al rientro la corsa castellana non accenna ad arrestarsi e il +30 arriva in un amen diventando ben presto +35 con Cantini (74-39). Che la storia ormai sia andata da un pezzo è chiaro a tutti, anche se Altopascio cerca di salvare il salvabile spinto da Trillò e Lazzeri. L’82-51 su cui si chiude la terza frazione, però, risuona come una sentenza.
Negli ultimi dieci minuti, pur non mettendo mai in discussione il finale, il Bama cerca quantomeno di rendere meno pesante il ko: di Trillò il -23 (86-63), ma Zani ghiaccia subito gli animi ospiti (92-63). Paolo Betti manda in campo tutti i suoi ragazzi e negli ultimi giri di lancette c’è tempo anche per i punti del giovane Tavarez, ciliegina sulla torta in un PalaBetti che inaugura il 2020 ancora imbattuto.

ABC SOLETTIFICIO MANETTI – BAMA ALTOPASCIO   99-77

Parziali: 29-16, 53-31 (24-15), 82-51 (29-20), 99-77 (17-26)

Abc Solettificio Manetti: Pucci 9, Terrosi 11, Scali 18, Delli Carri 14, Belli 18, Lazzeri, Zani 15, Iserani, Daly 4, Tavarez 2, Cantini 8, Cicilano. All. Betti. Ass. Manetti, Piccini.

Bama Altopascio: Pantosti 12, Orsini 4, Lazzeri 15, Bini 13, Meucci, Pellegrini 4, Malvone ne, Cappa 14, Giovani, Razzoli 2, Simonelli, Trillò 13. All. Angiolini. Ass. Andreini, Giuntoli.

Arbitri: Zanzarella di Siena, Panicucci di Ponsacco.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>