You are here: Home


ABC, due passi indietro nel segno della castellanità

E-mail Stampa PDF

da il Tirreno di sabato 23 Agosto 2014

Al lavoro un gruppo "fatto in casa" dopo la decisione di rinunciare alla DNB
Il presidente Tani: "L'impegno economico era troppo gravoso". Belli va a Siena

Castellanità è un termine che non figura sul vocabolario italiano, ma che è stato usato spesso alla presentazione della nuova ABC, da mercoledì al lavoro nel PalaRoosevelt. Un raduno che ha posto fine a un'estate fin troppo calda: la rinuncia alla B nazionale dopo 17 anni ininterrotti di onorata milizia (478 giocate con 274 vinte e 204 perse, più 57 partite di post season), il mancato ripescaggio in C nazionale, la rifondazione in C regionale con una squadra fatta rigorosamente in casa. Sono da considerarsi castellani tutti i giocatori del roster compresi i nuovi Delli Carri (di adozione) e Taiti (fiorentino con trascorsi nel settore giovanile gialloblu). L'unica eccezione è il play Innocenti, residente a San Vincenzo. Stesso discorso per l'intero staff tecnico, da coach Bagnoli, ai due assistenti, per finire al nuovo preparatore fisico. Insomma, un'ABC con il marchio doc.
"Abbiamo fatto volontariamente un passo indietro con l'obiettivo di ripartire su basi più solide" spiega il presidente Renzo Tani "non un caso se in contemporanea con l'allestimento di una squadra molto competitiva per la C2 è stato rinforzato l'organigramma del settore giovanile e del minibasket. Abbiamo messo insieme tanti giocatori legati a Castelfiorentino per nascita, residenza o trascorsi agonistici. Erano stati contattati anche Puccioni e Verdiani che hanno preferito rimanere al Pino Firenze in C1 e a Monsummano in B2, mentre Righi di rientro da Certaldo per ora ha deciso di smettere. Speriamo che questa politica porti anche più gente al palazzetto. Non conosciamo il campionato dove figurano realtà di grandi tradizioni come Montevarchi, San Giovanni o Prato" aggiunge "ci sarà da mettere sul piatto della bilancia grinta e agonismo, oltre alle doti tecniche, ma in questo momento è una dimensione più adeguata alle nostre esigenze. Prendere giocaori da fuori per cercare di stare al passo con capoluoghi di provincia o di regione era diventato un impegno economicamente troppo gravoso".
"Siamo reduci da un'estate lunga e faticosa durante la quale abbiamo sistemato molte cose interne e rinforzato sia lo staff tecnico che medico" conclude il direttore sportivo Alessio Belli "sono contento che i giocatori contattati nell'ottica di una DNC siano rimasti anche in C2. Ora siamo pronti per inseguire l'unico traguardo adeguato agli sforzi compiuti negli ultimi due mesi: vincere il campionato. Lucca e San Vincenzo ci daranno filo da torcere e ci sarà il problema dell'adattamento ad una dimensione nuova nei rapporti con i campi da gioco, gli avversari, gli arbitri. Abbiamo perso chili e centimetri rispetto alla B, ma possiamo essere più aggressivi. Speriamo di tirar fuori i valori di tutti i giocatori, cosa che purtroppo non si è riscontrata nello scorso campionato".
Prestito. Dopo una stagione tra le fila dell'Under 15 Eccellenza, Andrea Belli, classe 1999, è stato confermato dalla Mens Sana Siena per l'Under 17 Eccellenza. Da mercoledì il giovane in prestito dall'ABC ha iniziato ad allenarsi addirittura nella rosa della serie B.


Coach Bagnoli ha le idee chiare: "Il talento c'è, servirà anche l'umiltà"

Dopo l'apprendistato alla corte di Massimo Angelucci per Daniele Bagnoli è arrivato il debutto da capo allenatore dell'ABC. La sua carriera si è svolta quasi tutta nei settori giovanili, a parte un anno ci C2 a Poggibonsi. Dopo gli albori a Castelfiorentino è stato alla Sestese, alla Laurenziana, all'Use e alla Pallacanestro Empoli dove ha iniziato a fare il vice con Paludi. Nelle ultime due stagione ha portato l'Under 21 gialloblu a una finale contro Montecatini e a un titolo regionale.
"E' un piacere allenare la prima squadra del proprio paese. Era tra le mie speranze quando sono tornato qui. Consapevole della responsabilità del ruolo ma anche carico e pieno di entusiasmo".
Che squadra ha?
"Abbiamo preso giocatori adatti al nostro ambizioso progetto, tutti provenienti da categorie superiori e che conoscevamo bene. Le qualità individuali non si discutono. Adesso dovremo velocemente diventare un gruppo solido".
Condannati a vincere?
"Non ci possiamo accontentare di arrivare tra le prime quattro per il traguardo della promozione. Vogliamo riportare in alto l'ABC passando dalla porta principale, cioè vincendo il girone. Sappiamo che non sarà un'impresa scontata, che alcune avversarie si sono ben attrezzate, vedi Lucca e San Vincenzo, e che altre potranno inserirsi nella lotta".
Quali difficoltà troverete?
"Ho avuto modo di frequentare per un anno la C2 e alcuni campi non raggiungono le dimensioni regolamentari dei campionati nazionali cui sono abituati i nostri. Dovremo essere bravi a miscelare il grande talento con una buona dose di umiltà".
Anticipazioni sul tipo di gioco?
"Vogliamo essere una squadra divertente, basando il gioco sul ritmo e la corsa. A regime normale faremo quattro allenamenti settimanali: anche sotto questo aspetto saremo all'avanguardia per la C2. Mi aspetto grande disponibilità da parte di tutti con la mentalità e la fame di vittoria necessarie per stare in cima alla classifica".
Come gestirete gli aggregati?
"Due under 21 si alleneranno sempre con noi. In caso di necessità saranno ben integrati negli schemi e nel gruppo. Una mano importante ce la stanno dando anche Ferrotti e il giovane Dragoni che successivamente farà parte del Gialloblu e tra l'altro lo avremo come avversario in Coppa".
Lo Staff. Daniele Bagnoli allenatore, Paolo Betti e Rodolfo Lari assistenti, Simone Garbetti preparatore fisico, Ciro Orabona e Marco Barbetta fisioterapisti, Claudio Firenzani e Stefano Calvani medici, Fabio Corbinelli e Andrea Verdiani accompagnatori, Manrico Vaiani responsabile settore giovanile, Alessandro Pennini allenatore squadra Under 21.


Sono cinque i volti nuovi, tre i giocatori aggregati

Ecco il nuovo roster dell'ABC.
Playmaker: Andrea Innocenti, Emanuele Belli. Guardie: Giacomo Montagnani, Samuele Manetti, Giovanni Corbinelli, Gianmarco Gronchi. Ali e pivot: Giuliano Delli Carri, Stefano Trillò, Filippo Taiti, Domenico Flotta. Aggregati: Giulio Mugnaini, Alberto Dragoni, Fabio Ferrotti.
Partenze. Tommei a Monsummano, Bertolini e Stefanelli a San Miniato, Dolic a Valsesia, Venucci a Don Bosco Livorno, Crotta, Mastroianni, Braidot e Papi (quest'ultimo potrebbe tornare a gennaio).
Precampionato. 3 settembre San Miniato-ABC alle ore 20, 10/9 ABC-Poggibonsi alle ore 21.15 (Coppa Toscana), 17/9 Gialloblu-ABC alle ore 21 (Coppa Toscana), 24 o 25/9 ABC-Fucecchio. In caso di superamento del primo turno, la Coppa proseguirà con ottavi e quarti di finale negli ultimi due weekend di settembre. 
Staff dirigenziale. Renzo Tani presidente, Alessio Belli direttore sportivo, Bruno Gazzarrini tesoriere, Alessandro Ciampolini, Massimo Gronchi, Marco Lazzeri, Angelo Montagnani consiglieri, Camilla Trillò segreteria, ufficio stampa e responsabile minibasket, Dino Bini biglietteria, Stefano Tinti magazzino.


Presto al lavoro anche Gialloblu e BC

Lunedì prossimo, alle ore 20 in punto, partirà l'avventura del Gialloblu dopo il ripescaggio in Serie D. Il nuovo coach Massimo Buscioni avrà a disposizione i confermati Scardigli, Cambi, Dragoni, Rocchi, Capobianco, Giannelli, ragionieri, Corbinelli, Bianchi, Baragatti, Falorni e Tinti, più il play Friscia (classe 1984) castellano doc proveniente dal Legnaia e alcuni giovani dell'ABC ancora in via di definizione. Continuerà ad allenarsii Betti, ma con minore disponibilità per via degli impegni che ha assunto sia a livello di prima squadra che nel settore M. 
Il primo settembre sarà la volta del BC Castelfiorentino di Promozione che si radunerà agli ordini di Franco Cioni, affiancato da un altro allenatore da definire con lo stesso gruppo della scorsa stagione.

 

 

L'ABC archivia un'annata difficile e riparte con nuove ambizioni

E-mail Stampa PDF

da la Nazione di giovedì 31 luglio 2014

Scongiurata sul campo sul filo di lana la retrocessione è arrivata per scelta e adesso firma il playmaker Andrea Innocenti

 

Il play Innocenti all'ABC. Scelti i quattro under che entrano nel roster

E-mail Stampa PDF

da il Tirreno di giovedì 31 luglio 2014

Colpi a raffica in casa ABC

 

L'ABC Castelfiorentino riparte con forti ambizioni

E-mail Stampa PDF

da la Nazione di venerdì 25 Luglio 2014

Il ds Belli e il nuovo coach Bagnoli spiegano gli obiettivi per la prossima C Regionale

 

ABC riparte da due ritorni: Manetti e Delli Carri

E-mail Stampa PDF

da il Tirreno di venerdì 25 Luglio 2014

 
Pagina 1 di 34

Rassegna stampa



Leggi la rassegna stampa, gli articoli nei principali quitidiani e tutte le curiosità del pianeta ABC Castelfiorentino.

Clicca qua per visualizzare tutti gli articoli!

sideBar